Neveplast

Sistemi anticaduta per seggiovie: le proposte dei costruttori

Un problema serio

Molto, troppo spesso, siamo costretti a riportare notizie relative a cadute di passeggeri da seggiovie; gli incidenti sono quasi quotidiani, e come sito di riferimento per esercenti e frequentatori di impianti a fune desideriamo portare e mantenere in primo piano questa problematica. Il problema è tristemente noto soprattutto per i bambini, che spesso precipitano dalle seggiole durante la fase di imbarco o di sbarco in quanto la barra non viene abbassata o viene sollevata troppo presto; i più piccoli addirittura possono scivolare sotto le barre di protezione e cadere a terra da parecchi metri.

In ogni caso niente salva la vita più della consapevolezza e attenzione individuale, rispettando questi principali punti:

  • Sedersi composti seguendo le indicazioni del personale
  • Non distrarsi durante l’imbarco pensando a filmare, fare foto, scherzare con amici e altri passeggeri
  • Abbassare sempre la barra di sicurezza appena seduti
  • Sollevarla solo presso la stazione di monte, quando si è già protetti dalla rete anticaduta apposita.

Questo articolo è stato pubblicato anche dai media partner Dovesciare e Rivista Sci

seggiola anticaduta dm

Abbiamo interpellato i seguenti produttori funiviari presenti sul mercato italiano alla ricerca di soluzioni, brevetti e proposte su sistemi anticaduta che proteggano l’incolumità dei passeggeri. Abbiamo dedicato una pagina ad ogni costruttore, dove esso ci presenta le varie soluzioni.

Le risposte delle ditte interpellate:

  • BMF Bartholet Non abbiamo ricevuto nessuna risposta
  • CCM Finotello Non abbiamo ricevuto nessuna risposta
  • Doppelmayr
  • Leitner Ropeways
  • LST (Snowstar/Sacif) Non abbiamo ricevuto nessuna risposta
  • MEB Impianti Non abbiamo ricevuto nessuna risposta

Purtroppo abbiamo avuto riscontro solo dai due principali costruttori mondiali, e quindi siamo tenuti ad immaginare che le ditte da cui non abbiamo ricevuto nessuna risposta non dispongano di nessun sistema di protezione contro le cadute accidentali; ci auguriamo comunque di sbagliarci e siamo pienamente disponibili a presentare eventuali sistemi di altre ditte, contattateci!

Le soluzioni presentate, con le normali varianti tecniche applicative, vertono principalmente sul blocco della barra di protezione ed il rilascio solo dopo che la seggiola è entrata in stazione, in area di sicurezza; ulteriori dispositivi, cunei o inserti di plastica, bloccano le gambe dello sciatore contro un eventuale scivolamento al di sotto della barra. Da segnalare una novità degna di nota presentata di recente da entrambi i costruttori: fino a pochissimi anni fa le seggiovie dotate di barre a blocco automatico non erano dotate di poggiapiedi/poggiasci.

costes ega

Il motivo di questa mancanza viene dal fatto che in ogni seggiola tradizionale ogni poggiasci è condiviso da due persone, con il tubolare di supporto che scende nello spazio tra le due persone. In questa configurazione nulla si trova tra le gambe del singolo sciatore che ne possa bloccare lo scivolamento al di sotto della barra orizzontale. L’unico modo per bloccare lo sciatore è quindi quello di far scendere la barra molto più in basso, quasi fino a spingere contro le sue gambe; in questo modo però il poggiasci scende troppo in basso per i più piccoli, e non concede posto alle gambe degli sciatori adulti più alti, quindi l’unica soluzione rimane quella di eliminare il poggiasci e di far scendere e bloccare la barra molto in basso.

La rivoluzione degli ultimi anni è quella dei poggiasci individuali; in questo caso ogni viaggiatore viene bloccato da un tubolare che scende tra le proprie gambe andando in battuta contro il sedile; un confronto molto semplice ma efficace è quello tra due seggioloni per bambini, del passato e del presente:

seggiolonevecchio seggiolonenuovo
Il bambino può scivolare sotto la barra cadendo a terra.
L’unica soluzione è premere la barra contro le gambe.
Il bambino è bloccato dal tubolare e non può cadere a terra.
Non serve premere la barra contro le gambe.

In questo modo la barra può rimanere più alta perchè non deve più frenare lo sciatore, quest’ultimo è più libero nei movimenti in piena sicurezza, ed è possibile montare un poggiasci di misura normale adatto a tutti. Negli ultimi tre anni in Austria e Svizzera le applicazioni di questo sistema hanno superato la decina, con grande soddisfazione di esercenti e sciatori.

Ed in Italia? La normativa non impone nessun sistema di sicurezza di questo tipo nelle seggiovie, ma numerosi esercenti, soprattutto nel Dolomiti Superski, sono sensibili a questa problematica (anche per le importanti richieste di risarcimento danni) e hanno dotato alcune seggiovie di barre a blocco automatico senza poggiasci. Nessuna traccia invece di poggiapiedi individuali, ma ci auguriamo di vederne numerosi negli anni a venire, l’idea pare essere vincente per la buona combinazione di comfort e sicurezza assoluta.

L’articolo prosegue su:

Ringraziamo le ditte che hanno collaborato.

PitztalKinderlift14PhE_RGB

    Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.



Filtro multiplo per parole chiave, cliccale per filtrare, cliccale nuovamente per rimuoverle
1884 1908 1912 1929 1935 1937 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 ABL Abruzzo Agamatic Agudio AIPnD Algeria Aliauto Italia Alpe Tognola Alpina Snowmobiles Alpinbob Alpitec Altim Andorra ANEF Anticaduta Aperture APM Applicazioni smartphone Arabbafly Argentina Attrazioni per parchi di divertimento ATW Australia Austria Automotore Azerbaijan Azionamenti elettrici Badoni Basilicata Battipista Belleli BGD BMB-Asi-Nidec BMF Bartholet Bolivia Brasile Brembo Ski Campania Canada Carlevaro e Savio Carrozzeria Cavallini Cartografia CCM Ceretti Tanfani Ceriani CFM CGD CGF CGR Cile Cina CIRT - Centro di Ricerca Trasporti Citytech CLD CLF COGE Colombia Compac Concorsi Controllo accessi Convegni e seminari Corea Corsi di abilitazione Corsi di formazione Cortech Cortina2021 CWA CWR Demaclenko Ditte Divertimenti estivi Divertimenti invernali DMC Dolomiti Superski Doppelmayr EEI Egitto Emilia-Romagna EMMEGI Enel Enti pubblici Eritrea Estonia Federfuni Fiere Finlandia Fotovoltaico Francia Friuli Venezia Giulia FUF FUL FUN Funitek Funivie Madonna di Campiglio Gangloff Garau Giuseppe Garaventa GEA Georgia Germania Gestione flotte Gestione piste Giappone GIS Solution Gradio Graffer Grecia Guatemala Hoelzl e Kone Hölzl Imprese Turistiche Barziesi INE Infotainment Inghilterra Innevamento alta pressione Innevamento bassa pressione Innevamento sopra lo zero Interalpin ITEL Kaessbohrer LATIF Lazio LEGO Leitner Ropeways Liguria Lombardia Londra LST Macchine operatrici Magazzini MAN Manifestazioni Marche Marchisio Maspero MCB MEB Impianti Messico MET Metalna MGD MGF MGF-J MND Group Molise Montaz Mautino Moosmair Mostre Motoslitte Mountain Planet MRL MRW Musei ed Esposizioni Nascivera Nepal Neveplast NeveXN Norvegia Nuova Zelanda OITAF Olanda Olimpiadi Pyeongchang 2018 Ospitalità in quota Personaggi PHB Piemonte Piemonte Funivie Pininfarina Piste artificiali Piste da sci Pohlig Polonia Poma Poma Italia Portogallo PowerGIS Prinoth Prodotti per manutenzione Prowinter PWH Qatar Raduni Railcon Redaelli Referenze e statistiche Regno Unito Repubblica Ceca Rifugi e ristoranti Risparmio energetico Riviste aziendali Romania Rosnati Russia Sacif Safecom Sextner Dolomiten Sicilia Singapore SKIDATA Skipass Skiperformance SL Slittovia Slovacchia Slovenia Snowpark Snowstar Sacif Snowsuite Sochi2014 Spagna SPM SpA Stati Uniti Steurer STM Sistem Teleferik Svezia Svizzera Tappeti di imbarco Tappeti di risalita TechnoAlpin Teletrasporti Tesi TGD Toscana Trasporto materiale Trasporto urbano Trentino Alto Adige Trojer Turchia Turismo in alta quota Ucraina Ungheria Valanghe Val Gardena Marketing Valle d'Aosta Veneto Venezuela Vietnam Visite guidate VLE Von Roll Wipptal360 Zemella
Segnala un errore su questa pagina