Neveplast

Le mucche saliranno in alpeggio in funivia, presentato un nuovo veicolo dedicato

Visto il notevole aumento dei turisti in mountain bike che frequentano i sentieri estivi, si fa sempre più serio il problema del transito delle mandrie di bovini verso gli alpeggi; a tal fine gli impianti a fune vengono in aiuto. L’anteprima ad Interalpin.

Il transito di centinaia di bovini che ogni primavera dal fondovalle raggiungono gli alpeggi sta diventando un problema per il mantenimento dei sentieri e delle strade forestali di montagna, soprattutto a causa della frequentazione sempre più massiccia di mountain-bikers che percorrono sentieri e piste ad alta velocità, spesso, purtroppo, senza le dovute precauzioni.

Il dissesto provocato dal calpestio degli zoccoli sui sentieri nonché il pericolo di venire caricati da una mandria, o ancora peggio, di scontrarsi con un bovino durante le discese, ha fatto sorgere la richiesta di trovare un metodo veloce e sicuro per il trasporto degli animali dalle stalle ai pascoli in quota. Va ricordato che spesso gli animali vengono ricoverati in paese anche durante la notte, per essere munti, mentre solo i vitelli passano la notte in quota.

Il trasporto di un animale testato negli anni 50 in Alto Adige

L’idea era già nata in Alto Adige negli anni 50, ma solo nel 2017 uno studio di progettazione austriaco che si è già occupato di progettazione di veicoli per impianti a fune, ha quindi presentato uno speciale veicolo in grado di trasportare bovini sulle cabinovie monofune da 10 posti, che con la portata di 800 kg (10 persone) ben si adattano allo scopo, dato che il peso di un bovino adulto femmina si aggira sui 750 kg.

Il veicolo prende spunto dai carrelli usati per la manutenzione, ma è più stretto per evitare che l’animale possa girarsi squilibrando la stabilità ed è dotato di un grigliato inferiore chiuso da una vasca inox completamente lavabile e smontabile, al fine di garantire la corretta igiene durante il trasporto.

Sulla sospensione è presente un transponder che all’arrivo in stazione provoca l’arresto dell’impianto, mentre una speciale elica di comando motorizzata provvede allo sblocco del cancello di accesso per far entrare ed uscire l’animale in completa sicurezza.

Ad una velocità di 6 metri al secondo è possibile trasportare intere mandrie di animali da e verso i pascoli prima e dopo il servizio turistico.

Un secondo transponder posto all’accesso del carrello legge la targhetta RFID apposta sulle orecchie degli animali per legge, ed addebita direttamente il costo del trasporto al singolo agricoltore, in questo modo è possibile trasportare anche animali di vari proprietari senza nessun problema.

Durante la giornata i veicoli vengono poi immagazzinati in un apposito binario all’interno del magazzino, distinto da quello dedicato i veicoli per persone, in modo tale che all’avvio mattutino dell’impianto si possa decidere se mandare in linea i veicoli per bipedi… o quadrupedi.

I primi veicoli dovrebbero essere già visibili alla fiera Interalpin di Innsbruck a fine mese, e venir consegnati già nella stagione estiva 2017;  sono certificati CE e compatibili con le morse dei principali costruttori, e rientrando nelle sagome e pesi standard non richiedono particolari approvazioni da parte degli USTIF. Pare che anche alcuni impiantisti italiani, sensibili al problema, si siano dimostrati interessati all’adozione di questo sistema innovativo ed ecologico di trasporto, che consente di eliminare l’utilizzo di inquinanti camion sulle montagne italiane ed europee.

Una burla il 1 aprile è stata divertente, per tutti gli altri 364 giorni ti offriamo un’informazione corretta, professionale e accurata, dal 2003.

    Pubblicato da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.





Filtro multiplo per parole chiave, cliccale per filtrare, cliccale nuovamente per rimuoverle
$ Premium 1884 1908 1912 1929 1935 1937 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 ABL Abruzzo Agamatic Agudio AIPnD Algeria Aliauto Italia Alpe Tognola Alpina Snowmobiles Alpinbob Alpitec Altim Andorra ANEF Anticaduta Aperture APM Applicazioni smartphone Arabbafly Argentina Attrazioni per parchi di divertimento ATW Australia Austria Automotore Azerbaijan Azionamenti elettrici Badoni Basilicata Battipista Belleli BGD BMB-Asi-Nidec BMF Bartholet Bolivia Brasile Brembo Ski Campania Canada Carlevaro e Savio Carrozzeria Cavallini Cartografia CCM Ceretti Tanfani Ceriani CFM CGD CGF CGR Cile Cina CIRT - Centro di Ricerca Trasporti Citytech CLD CLF COGE Colombia Compac Concorsi Controllo accessi Convegni e seminari Corea Corsi di abilitazione Corsi di formazione Cortech Cortina2021 CWA CWR Demaclenko Ditte Divertimenti estivi Divertimenti invernali DMC Dolomiti Superski Doppelmayr EEI Egitto Emilia-Romagna EMMEGI Enel Enti pubblici Eritrea Estonia Federfuni Fiere Finlandia Fotovoltaico Francia Frey Friuli Venezia Giulia FUF FUL FUN Funitek Funivie Madonna di Campiglio Gangloff Garau Giuseppe Garaventa GEA Georgia Germania Gestione flotte Gestione piste Giappone GIS Solution Gradio Graffer Grecia Guatemala Hoelzl e Kone Hölzl Imprese Turistiche Barziesi INE Infotainment Inghilterra Innevamento alta pressione Innevamento bassa pressione Innevamento sopra lo zero Interalpin ITEL Kaessbohrer LATIF Lazio LEGO Leitner Ropeways Liguria Lombardia Londra LST Macchine operatrici Magazzini MAN Manifestazioni Marche Marchisio Maspero MCB MEB Impianti Messico MET Metalna MGD MGF MGF-J MND Group Molise Montaz Mautino Moosmair Mostre Motoslitte Mountain Planet MRL MRW Musei ed Esposizioni Nascivera Nepal Neveplast NeveXN Norvegia Nuova Zelanda OITAF Olanda Olimpiadi Pyeongchang 2018 Ospitalità in quota Personaggi PHB Piemonte Piemonte Funivie Pininfarina Piste artificiali Piste da sci Pohlig Polonia Poma Poma Italia Portogallo PowerGIS Prinoth Prodotti per manutenzione Prowinter PWH Qatar Raduni Railcon Redaelli Referenze e statistiche Regno Unito Repubblica Ceca Rifugi e ristoranti Risparmio energetico Riviste aziendali Romania Rosnati Russia Sacif Safecom Sextner Dolomiten Sicilia Sicurezza sul lavoro Singapore SKIDATA Skipass Skiperformance SL Slittovia Slovacchia Slovenia Snowpark Snowstar Sacif Snowsuite Sochi2014 Spagna SPM SpA Stati Uniti Steurer STM Sistem Teleferik Svezia Svizzera Tappeti di imbarco Tappeti di risalita TechnoAlpin Teletrasporti Tesi TGD Thyssenkrupp Toscana Trasporto materiale Trasporto urbano Trentino Alto Adige Trojer Turchia Turismo in alta quota Ucraina Ungheria Valanghe Val Gardena Marketing Valle d'Aosta Veneto Venezuela Vietnam Visite guidate VLE Von Roll Wipptal360 Zemella
Segnala un errore su questa pagina