La funicolare di Serfaus si rinnova con Leitner Ropeways

Un progetto prestigioso nella rinomata destinazione turistica tirolese che consolida la leadership dell’azienda nel campo della tecnologia a cuscini d’aria

Ancora oggi modello di mobilità efficiente ed esempio per la riduzione del traffico individuale nelle delicate regioni alpine, la metropolitana di Serfaus, come viene comunemente chiamata, è da un punto di vista tecnico di fatto una funicolare. In collaborazione con LEITNER ropeways è attualmente in corso un’opera di radicale rinnovamento e ammodernamento tecnologico dell’impianto che, fin dal 1986, garantisce la mobilità sostenibile nella frequentatissima località turistica tirolese.

Quella che già trent’anni fa era, sotto tutti i punti di vista, un’idea rivoluzionaria e senza precedenti, rimane ancora oggi un’opera visionaria con un’elevata fruibilità nella vita quotidiana. In un percorso di 1280 metri scandito da quattro stazioni – “Parkplatz”, “Kirche”, “Zentrum” e “Seilbahn” – la funicolare sotterranea a cuscini d’aria permette ai passeggeri di raggiungere tutti i punti principali del paese.

Nel 2016 si è deciso di procedere a un completo ammodernamento dell’impianto, affidando a LEITNER ropeways tutta la parte relativa alla tecnologia funiviaria. Ciò consiste tra l’altro nel dotare la funicolare della tecnologia di azionamento DirectDrive, che si distingue per silenziosità e sostenibilità ambientale, e del sistema di controllo LeitControl. A LEITNER ropeways spetta inoltre il compito di equipaggiare l’impianto con dispositivi di comunicazione, strumenti di informazione al binario e sistemi video in tutte le stazioni, lungo le banchine e nei locali tecnici. Anche il sistema di comunicazione d’emergenza in galleria fa parte delle infrastrutture di sicurezza comprese nel “pacchetto LEITNER” per la “Dorfbahn” di Serfaus.

Nel prestigioso progetto della località tirolese trovano impiego diverse innovazioni tecnologiche sviluppate da LEITNER ropeways, che rendono il funzionamento dell’impianto ancora più efficiente, sicuro e sostenibile. Tra queste, oltre alla tecnologia a cuscini d’aria di ultima generazione, è al suo debutto il primo azionamento diretto installato con puleggia motrice verticale. La scelta dell’innovativa soluzione a cuscini d’aria coniuga alta velocità, silenziosità e comfort di viaggio con valori di emissioni straordinariamente bassi.

Grazie all’ammodernamento dell’impianto la capacità di trasporto sale dagli attuali 2000 passeggeri massimi all’ora fino ai futuri 3000 nello stesso arco di tempo. Il veicolo in sé è costituito da un convoglio suddiviso in tre sezioni comunicanti. A LEITNER ropeways è affidata anche la realizzazione delle porte e delle vetrate delle banchine e dei dispositivi di controllo all’ingresso in tutte le stazioni.

Allo stato attuale dei lavori entro l’autunno è in programma l’installazione nelle stazioni delle porte di banchina precedentemente fabbricate. Procede inoltre a pieno regime la progettazione dei componenti della seconda fase dei lavori, che comprende l’impianto elettrico, l’azionamento e il dispositivo di tensionamento, che saranno installati il prossimo anno. Per il 2019 è infine prevista la consegna del convoglio e degli impianti a terra e quindi la conclusione dei lavori.

“Trattandosi di una funicolare a cuscini d’aria, che non è esattamente un mezzo d’uso quotidiano, all’inizio non è stato facile trovare un’azienda in grado di gestire questa sfida tecnologica. Per noi era importante in particolare che anche la nuova funicolare garantisse livelli minimi di rumorosità e di vibrazioni nel contesto del traffico locale. Un altro fattore decisivo nella scelta del partner è stata la flessibilità. Abbiamo necessità di realizzare il progetto in tre fasi, perché, data l’elevata presenza turistica nella stagione estiva e invernale, la maggior parte dei lavori deve essere eseguita nei restanti mesi dell’anno. LEITNER ropeways ha già realizzato progetti simili in altri paesi e questo ci dà la certezza che la nuova Dorfbahn risponderà a tutti i nostri requisiti tecnici e funzionali”, rivela Stefan Mangott, amministratore delegato della Seilbahn Komperdell GmbH.

    Pubblicato da Leitner Ropeways

LEITNER ropeways è membro di HIGH TECHNOLOGY INDUSTRIES, che raggruppa i marchi PRINOTH (veicoli battipista e cingolati multiuso), DEMACLENKO (impianti di innevamento), LEITWIND (impianti eolici), POMA (impianti a fune), MINIMETRO (veicoli su rotaia) e AGUDIO (teleferiche). LEITNER ropeways opera nel settore degli sport invernali, del turismo e del trasporto urbano di persone. L’azienda, fondata nel 1888, ha la sua sede centrale a Vipiteno (BZ), Alto Adige/Italia. Stabilimenti produttivi per gli impianti a fune in Italia, Austria, Francia, Slovacchia, Stati Uniti e Cina.





Filtro multiplo per parole chiave, cliccale per filtrare, cliccale nuovamente per rimuoverle
$ Premium 1884 1908 1912 1929 1935 1937 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1962 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 ABL Abruzzo Agamatic Agudio AIPnD Algeria Aliauto Italia Allestimenti per piste da sci Alpe Tognola Alpina Snowmobiles Alpinbob Alpitec Altim Andorra ANEF Anticaduta Aperture estive Aperture invernali APM Applicazioni smartphone Arabbafly Argentina Attrazioni per parchi di divertimento ATW Australia Austria Automotore Azerbaijan Azionamenti elettrici Badoni Basilicata Battipista Belleli BGD BMB-Asi-Nidec BMF Bartholet Bolivia Bolognola Ski Brasile Brembo Ski Campania Canada Carlevaro e Savio Carrozzeria Cavallini Cartografia CCM Ceretti Tanfani Ceriani CFM CGD CGF CGR Cile Cina CIRT - Centro di Ricerca Trasporti Citytech CLD CLF COGE Colombia Compac Concorsi Controllo accessi Convegni e seminari Corea Corsi di abilitazione Corsi di formazione Cortech Cortina2021 CWA CWR Demaclenko Ditte Divertimenti estivi Divertimenti invernali DMC Dolomiti Superski Doppelmayr EEI Egitto Emilia-Romagna EMMEGI Enel Enti pubblici Eritrea Estonia Federfuni Fiere Finlandia Fotovoltaico Francia Frey Friuli Venezia Giulia FUF FUL FUN Funitek Funivie Madonna di Campiglio Funivie urbane Gangloff Garau Giuseppe Garaventa GEA Georgia Germania Gestione flotte Gestione piste Giappone GIS Solution Gradio Graffer Grecia Guatemala Hoelzl e Kone Hölzl Imprese Turistiche Barziesi INE Infotainment Inghilterra Innevamento alta pressione Innevamento bassa pressione Innevamento indoor Innevamento sopra lo zero Interalpin ITEL Kaessbohrer LATIF Lazio LEGO Leitner Ropeways Liguria Lombardia Londra LST Macchine operatrici Magazzini MAN Manifestazioni Marche Marchisio Maspero MCB MEB Impianti Messico MET Metalna MGD MGF MGF-J MND Group Molise Montaz Mautino Moosmair Mostre Motoslitte Mountain Planet MRL MRW Musei ed Esposizioni Nascivera Nepal Neveplast NeveXN Norvegia Nuova Zelanda OITAF Olanda Olimpiadi Pyeongchang 2018 Ospitalità in quota Personaggi PHB Pohlig Heckel Bleichert Piemonte Piemonte Funivie Pininfarina Piste artificiali Polonia Poma Poma Italia Portogallo PowerGIS Prinoth Prodotti per manutenzione Prowinter PWH Qatar Raduni Railcon Redaelli Referenze e statistiche Regno Unito Repubblica Ceca Rifugi e ristoranti Risparmio energetico Riviste aziendali Romania Rosnati Russia Sacif Safecom Sextner Dolomiten Sicilia Sicurezza sul lavoro Singapore SKIDATA Skipass Skiperformance SL Slittovia Slovacchia Slovenia Snowpark Snowstar Sacif Snowsuite Sochi2014 Spagna SPM SpA Stati Uniti Steurer STM Sistem Teleferik Svezia Svizzera Tappeti di imbarco Tappeti di risalita TechnoAlpin Teletrasporti Tesi TGD Thyssenkrupp Toscana Trasporto materiale Trentino Alto Adige Trojer Turchia Turismo in alta quota Ucraina Ungheria Valanghe Val Gardena Marketing Valle d'Aosta Veneto Venezuela Vietnam Visite guidate VLE Von Roll Wipptal360 Zemella
Segnala un errore su questa pagina