Il nuovo Joystick Pistenbully

Il cuore del nuovo quadro comandi, completamente integrato nel bracciolo, il cosiddetto “armrest”, è un joystick a doppio snodo dalla struttura innovativa, con cui è possibile comandare la lama con una sola mano, in modo intuitivo ed in tutti i gradi di libertà.

“Abbiamo riflettuto a lungo su come sarebbe stato possibile semplificare la complessa gestione della lama con un solo joystick di uso intuitivo”, spiega Klaus Frankenhauser, responsabile dello sviluppo di cabina di guida e componenti sagomati. “Si tratta di un punto importante soprattutto per l’esportazione dei nostri veicoli.

In particolare, negli Stati Uniti gli operatori sono spesso lavoratori stagionali e ricevono soltanto un breve addestramento. Per loro è molto utile un sistema di comando il più semplice possibile.” Ammettiamo che le nostre aspirazioni erano elevate: per poter riprodurre completamente tutti i gradi di movimento della lama, il joystick doveva essere equipaggiato con degli snodi aggiuntivi e doveva inoltre disporre di elementi di comando per confermare, regolare e attivare le altre funzioni.

Inoltre, noi di PistenBully, richiediamo sempre la massima robustezza ed affidabilità. In aggiunta, per noi è importante una sensazione piacevole al tatto, che vuol dire forma ergonomica dell’impugnatura e posizione regolabile del joystick – in breve: la possibilità di lavorare in condizioni confortevoli e non affaticanti anche per lunghi periodi.

La ricerca del partner giusto è stata difficile, ma alla fine ha dato i suoi frutti: lo sviluppo dell’innovativo joystick a doppio snodo è stato affidato a RAFI di Ravensburg. Dietro quest’idea, però, per noi c’è molto di più: presto sarà adottata una filosofia di comando unitaria per tutte le serie di modelli.

Per poter comandare tutti i movimenti della lama, il nuovo joystick dispone di doppio snodo che è stato realizzato con diverse tecnologie. L’asse xy del joystick permette di spostare la lama nel piano orizzontale e verticale. Inoltre, grazie ad un altro snodo nella parte superiore, è possibile ruotare l’impugnatura del joystick nel piano orizzontale come la manopola di una moto, per regolare l’inclinazione della lama.

La sfida più grande è stata implementare un altro asse z per l’angolo di regolazione trasversale della lama. A questo scopo, nell’impugnatura del joystick sono stati integrati degli estensimetri che rilevano senza traslazione le forze trasversali deformanti. In questo modo l’operatore può contare sempre sulla posizione trasversale desiderata. “Il nostro reparto Sviluppo ha dovuto soddisfare requisiti severi”, racconta Ulrich Riegger, responsabile di progetto presso RAFI. “Dovevamo realizzare un comando preciso, senza sovrapposizioni degli snodi degli assi. Per questo abbiamo dovuto ridurre il gioco del joystick, che normalmente è dell’ordine di 7/10 di millimetro, portandolo a 7/100 di millimetro – una grande sfida per la produzione in serie.” Inoltre, noi di PistenBully chiediamo sempre una funzionalità del 100% da -40° a +80°.

L’impugnatura del joystick doveva da un lato risultare morbida e comoda nella mano dell’operatore, dall’altro consentire di utilizzare bene i tanti tasti, interruttori a bilico e potenziometri rotativi integrati. Questi requisiti sono stati realizzati in modo convincente: l’impugnatura del joystick dispone, in totale, di 18 elementi di comando per la rapida selezione, regolazione e conferma delle funzioni. Nella zona del pollice ci sono nove tasti a corsa corta, tre interruttori a bilico e tre potenziometri rotativi che, con la loro funzione a doppio clic, offrono una gamma ampliata di funzionalità.

Sul retro del joystick si trovano, inoltre, tre tasti e un potenziometro rotativo che si utilizzano con l’indice, il medio e l’anulare. Per ottenere, nonostante questo complesso equipaggiamento, una forma perfetta e un’ergonomia ottimale sono stati eseguiti con gli operatori molti test di fruibilità dei comandi.

Nel frattempo il joystick ha superato la prova del fuoco a bordo del PistenBully 100 e ha già conquistato molti operatori. In futuro il nuovo quadro comandi sostituirà l’attuale filosofia di comando anche su tutte le altre serie di modelli, semplificando la gestione degli attrezzi e contribuendo a dar vita all’architettura unitaria “Look & Feel” del posto di guida, come promette Klaus Frankenhauser: “Abbiamo lavorato a lungo ad una logica di comando confortevole ed avveniristica da adottare su tutti i nostri veicoli, investendo in questo progetto molto tempo e denaro. Con questo joystick unico nel suo genere, il successo è dalla nostra parte”.

    Articolo redatto da Kaessbohrer

Kässbohrer Geländefahrzeug AG è un’azienda leader nel campo della tecnica per l’ambiente, la natura ed il tempo libero. La gamma dei prodotti di Kässbohrer Geländefahrzeug AG comprende la famiglia PistenBully per la preparazione delle piste da sci di discesa e di fondo, le macchine BeachTech per la pulizia della spiaggia e veicoli speciali per lavori e trasporti su terreni impervi. Con una quota di mercato di oltre il 60%, i PistenBully sono in testa alla classifica mondiale nel campo della preparazione delle piste da sci di discesa e di fondo e nella realizzazione di funpark.





Filtro multiplo per parole chiave, cliccale per filtrare, cliccale nuovamente per rimuoverle
$ Premium 1884 1908 1912 1929 1935 1937 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1962 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2021 2026 ABL Abruzzo Agamatic Agudio AIPnD Algeria Aliauto Italia Allestimenti per piste da sci Alpina Snowmobiles Alpinbob Alpitec Altim Andorra ANEF Anticaduta Aperture estive Aperture invernali APM Applicazioni smartphone Arabbafly Argentina Assistenza clienti Attrazioni per parchi di divertimento ATW Australia Austria Automotore Azerbaijan Azionamenti elettrici Badoni Basilicata Battipista Belleli BGD BMB-Asi-Nidec BMF Bartholet Bolivia Bolognola Ski Bosnia ed Erzegovina Brasile Brembo Ski Campania Canada Carlevaro e Savio Carrozzeria Cavallini Cartografia CCM Ceretti Tanfani Ceriani CFM CGD CGF CGR Cile Cina CLD CLF COGE Colombia Compac Concorsi Controllo accessi Convegni e seminari Corea del Sud Corsi di abilitazione Corsi di formazione Cortech Cortina2021 CWA CWR Demaclenko Ditte Divertimenti estivi Divertimenti invernali DMC Dolomiti Superski Doppelmayr Economia EEI Egitto Emilia-Romagna EMMEGI Enel Eritrea Estonia Federfuni Fiere Finlandia Fotovoltaico Francia Frey Friuli Venezia Giulia FUF FUL FUN Funitek Funivie Madonna di Campiglio Funivie urbane Gangloff Garau Giuseppe Garaventa GEA Georgia Germania Gestione flotte Gestione piste Giappone GIS Solution Gradio Graffer Grecia Guatemala Hoelzl e Kone Hölzl Imprese Turistiche Barziesi INE Infotainment Inghilterra Innevamento alta pressione Innevamento bassa pressione Innevamento indoor Innevamento sopra lo zero Interalpin Kaessbohrer LATIF Lazio LEGO Leitner Ropeways Liguria Lombardia Londra LST Lussemburgo Macchine operatrici Magazzini Malesia MAN Manifestazioni Marche Marchisio MCB MEB Impianti Messico MET Metalna MGD MGF MGF-J MND Group Molise Montaz Mautino Montenegro Moosmair Mostre Motoslitte Mountain Planet MRL MRW Musei ed Esposizioni Nascivera Nepal Neveplast NeveXN Norvegia Nuova Zelanda OITAF Olanda Olimpiadi 2026 Olimpiadi Pyeongchang 2018 Ospitalità in quota Pechino2022 Personaggi PHB Pohlig Heckel Bleichert Piemonte Piemonte Funivie Pininfarina Piste artificiali Polonia Poma Poma Italia Portogallo PowerGIS Prinoth Prodotti per manutenzione Prowinter PWH Qatar Raduni Railcon Redaelli Referenze e statistiche Regno Unito Repubblica Ceca Repubblica Dominicana Rifugi e ristoranti Risparmio energetico Rolba Romania Ropecon Rosnati RTW Russia Sacif Safecom Sicilia Sicurezza sul lavoro Singapore SKIDATA Skipass Skiperformance SL Slittovia Slovacchia Slovenia SNIPER Technology Snowpark Snowstar Sacif Snowsuite Sochi2014 Spagna SPM SpA Stati Uniti Steurer STM Sistem Teleferik Sudafrica Sunkid Svezia Svizzera Tappeti di imbarco Tappeti di risalita TechnoAlpin Teletrasporti Tesi TGD Thyssenkrupp Toscana Trasporto animali Trasporto materiale Trentino Alto Adige Trojer Turchia Turismo in alta quota Ucraina Ungheria Valanghe Val Gardena Marketing Valle d'Aosta Veicoli Veneto Venezuela Vietnam Visite guidate VLE Von Roll Wipptal360 Zemella
Segnala un errore su questa pagina



Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy